logowhite

facebook
instagram
info@smeragliuolo.it
Tel. 082 332220
Cell.  339 2421285

Ares s.r.l.s.

Via Renella Fulvio, 67

81100 - Caserta


facebook
instagram
{

​​P. Iva 03832520617 - Cookie & Privacy Policy

logoW

Farmed by WEBIDOO

Tatuaggio ciglia, le risposte alle domande più frequenti

 

Sono sempre di più le donne e gli uomini che si dichiarano interessati a sperimentare con efficacia e successo il tatuaggio delle ciglia per poter fornire l’impressione di un maggior volume e di un disegno più naturale. È per questo motivo che il nostro centro, leader nel tatuaggio ciglia a Caserta, ha voluto approfittare di questo spazio per poter condividere alcune risposte alle domande più frequentemente poste su questo tema.

 

In primo luogo, è bene rammentare che attraverso il tatuaggio delle ciglia si possono ottenere tantissimi risultati diversi, a seconda delle preferenze del cliente. Dunque, sarà possibile ottenere un effetto di maggiore spessore, di linearità più marcata o altro ancora, sulla base delle caratteristiche del proprio viso e delle proprie esigenze di stile. La procedura è in ogni caso effettuabile in modo sicuro e tempestivo, consentendo al cliente di poter tornare alla sua quotidianità senza particolari indugi.

 

Chiarito ciò, non esiste un profilo “ideale” di cliente che possa ottenere il meglio da questo procedimento, considerato che chiunque si può sottoporre a questo trattamento. Naturalmente, i risultati migliore saranno ottenibili da parte di quelle persone che non hanno ciglia folte e definite, e che desiderano pertanto rinvigorire l’impressione di ciglia più forti e voluminose.

 

Per quanto attiene la sicurezza, è bene rassicurare ogni dubbio: le ciglia vengono tatuate attraverso colori bioassorbibili, iniettati con cannule molto sottili sotto la pelle, in poca profondità. Ne deriva che si tratta di sostanze completamente sicure, il cui tempo di riassorbimento è di circa 12 mesi. Evidentemente, la durata “annuale” del tatuaggio delle ciglia non deve essere inteso come una scadenza “fissa” per tutti: per alcune persone infatti la longevità del tatuaggio delle ciglia è ben più estesa rispetto all’anno, mentre altre persone dopo un periodo di tempo inferiore (ma raramente sotto i 10 mesi) potrebbero aver bisogno di un ritocchino.

 

A proposito di ritocchi e di durata, evidenziamo come il tatuaggio delle ciglia non venga mai effettuato in un unico momento, ma sia il risultato di una serie di diversi step che permettono al cliente interessato di poter disporre di un risultato pienamente soddisfacente e, soprattutto, duraturo.

 

Sebbene molto dipenderà dalla necessità di personalizzare l’approccio sulla base delle specifiche esigenze della clientela e delle loro caratteristiche, condividiamo in queste prime righe come il primo momento consista nella depilazione dell’area, cui poi seguirà la definizione dell’arcata sopracigliare. Quindi, si procederà a condividere con il cliente lo studio del disegno; uno step da effettuarsi con consapevolezza e con calma, visto e considerato che è da questa fase preparatoria che dipenderà una buona parte della soddisfazione per il risultato finale.

 

Dopo aver effettuato un test in chiaro con colori lavabili, al cliente verrà dunque mostrato il risultato che potrebbe ottenere. Approvati i dettagli della bozza, il professionista inizierà a iniettare il colore sotto pelle. La procedura è priva di particolari fastidi, ma se il cliente lo desidera vi è la possibilità di poter applicare un anestetico topico che possa ulteriormente ridurre ogni possibile pregiudizio in questa fase. Considerato che ogni tratto costituisce un pelo, ne deriva una procedura minuziosa, con la quale il professionista finirà con il definire tutta l’arcata.